Home

PHENOMENA CONFERENCE 2019

a Napoli il 15, 16 e 17 Marzo 2019


Sono aperte le sottoscrizioni!
I partecipanti potranno presentare un lavoro personale a partire da qui


Il dipartimento di ricerca della SiPGI, Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Gestaltica Integrata, ha sostenuto e promosso negli anni la nascita e lo sviluppo di un gruppo di studio internazionale chiamato “Phenomena Research Group” che si occupa di ricerca nei settori della Psicopatologia, delle Neuroscienze e della Psicoterapia.

Dopo la prima edizione, conclusasi con successo e grande partecipazione lo scorso marzo 2018, Phenomena Conference torna a Napoli per la sua seconda edizione.

La prima edizione del Convegno ha ospitato il Prof. Mario Maj, direttore del dipartimento di Psichiatria dell’Università Luigi Vanvitelli, Presidente della World Psychiatric Association dal 2008 al 2011, Fondatore e Direttore della rivista World Psychiatry. Il Prof. Mario Maj è stato membro del gruppo di lavoro Disturbi dell’Umore per il Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali dell’American Psychiatric Association e da ricercatore è noto per i suoi molti contributi nell’area del Disturbo Bipolare. In occasione della lectio magistralis dal titolo: “La ‘Psicopatologia Generale’ di Jaspers 100 anni dopo: sua rilevanza per la ricerca e la riflessione in psichiatria e nelle discipline affini”, al Prof. Mario Maj è stato assegnato il “Premio Karl Jaspers per la Psicopatologia e le Neuroscienze” alla sua prima edizione.

La produzione scientifica di articoli su riviste di settore o di comunicazione ai congressi è parte integrante del lavoro dei professionisti della salute mentale e gli sviluppi delle carriere professionali sono possibili solo se il curriculum di ciascuno contiene una produzione scientifica visibile e nutrita.

Al fine di soddisfare tali esigenze professionali, Phenomena Conference, oltre ad offrire un’occasione di aggiornamento e arricchimento professionale, raccoglierà i lavori scientifici presentati al congresso in una pubblicazione sulla rivista congressuale. Le relazioni saranno sottoposte a peer review secondo i criteri previsti da Scopus e indicizzati da questo elenco. La partecipazione a questa conferenza con cadenza annuale è quindi un modo agevole ed economico di ottenere pubblicazioni scientifiche riconosciute dal MIUR.

Anche quest’anno, Phenomena Research Group ha voluto dare un taglio scientifico di spessore all’evento conferendo il Premio Karl Jaspers a un noto esponente del panorama scientifico internazionale: la conferenza avrà l’onore di premiare il Prof. Alberto Oliverio, neuropsichiatra di fama internazionale. Lavora nel campo delle basi biologiche del comportamento, è emerito di psicobiologia nella Sapienza Università di Roma. Ha lavorato in numerosi istituti di ricerca internazionali tra cui il Karolinska di Stoccolma, Il Brain Research Institute dell’UCLA a Los Angeles, il Jackson Laboratory nel Maine, il Center for Neurobiology of Learning and Memory dell’Università di California a Irvine. Dal 1976 al 2002 ha diretto l’Istituto di Psicobiologia e Psicofarmacologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche e dal 2007 al 2009 il Centro di Neurobiologia “Daniel Bovet” della Sapienza Università di Roma.

Fa parte del comitato editoriale di diverse riviste scientifiche, ha organizzato e partecipato a numerosi congressi nel campo delle neuroscienze e della biologia del comportamento e, più in generale, dei rapporti tra scienza e società. È stato presidente della Società Italiana di Etologia, dell’Istituto Italiano di Antropologia e della Società Italiana di Neuroetica. Membro dell’Académie Européenne Internationale des Sciences, Parigi. Premio Feltrinelli 2017 dell’Accademia Nazionale dei Lincei per la Letteratura e Scienze.

È autore di oltre 400 pubblicazioni scientifiche, di saggi professionali, didattici e di divulgazione tra cui i più recenti sono L’arte di ricordare (Rizzoli 1998) Esplorare la mente (Raffaello Cortina, 1999), La mente, (Rizzoli 2001), Prima lezione di neuroscienze (Laterza, 2002). Dove ci porta la scienza (Laterza, 2003) Le età della mente (con Anna Oliverio Ferraris) Rizzoli 2004, Geografia della mente (Raffaello Cortina 2008), La vita nascosta del cervello, Giunti 2009, Cervello (Bollati Boringhieri 2011, Il cervello che impara. Neuropedagogia (Giunti 2017).

Il Professore Oliverio ci omaggerà inoltre di una sua Lectio Magistralis.

Il programma della conferenza si articolerà in momenti diversi che vedranno l’alternarsi di relazioni e tavole rotonde dedicate alla Psicopatologia, alle Neuroscienze e alla Psicoterapia, tenute da esponenti di spicco del panorama scientifico nazionale ed internazionale.

Come nella sua precedente edizione, il congresso avrà luogo a Napoli presso il Palazzo delle Arti – PAN.

I professionisti tutti sono chiamati a prendere parte a questo evento annuale, che consentirà al gruppo di studio guidato dalla SiPGI e a chi ne farà parte di guadagnarsi una specifica identità e una visibilità nel vasto mondo delle scienze della mente.

I partecipanti potranno presentare un lavoro personale a partire da qui.

NOTA BENE:

* La sottoscrizione dei lavori sarà possibile dal 20 dicembre 2018 al 20 febbraio 2019
* Le iscrizioni alla Conferenza saranno aperte dal 1° gennaio 2019

Ai partecipanti, a prescindere dalla presentazione di un lavoro, saranno riconosciuti su richiesta i crediti ECM necessari alla formazione obbligatoria di ogni singolo professionista.

Sarà un momento di condivisione e di forte impatto sociale e professionale per riconoscersi e per sentirsi parte di un grande gruppo in forte crescita e destinato a lasciare una propria impronta sul piano della ricerca in psicoterapia e delle neuroscienze.

Ci auguriamo di incontrarti a Napoli alla Conferenza.


Sono aperte le sottoscrizioni!
I partecipanti potranno presentare un lavoro personale a partire da qui